“Sceglierò sempre una persona pigra per fare un lavoro duro perché quella persona troverà sempre un modo semplice per farlo.” (Bill Gates)

Mission

Costruire soluzioni minimizzando tempi di setup e costi manutentivi per estrarre conoscenza da ogni tipo di documento digitale quali manuale utenti, schede prodotto, contenuti web, circolari, massimizzando il ROI della creazione dei contenuti nelle grandi corporate in ogni settore industriale.

Prodotto

Pigro offre assistenti virtuali chiavi in mano per l’help desk in grado di rispondere alle domande degli utenti e di affiancare gli operatori per quelle più complesse. Il sistema è multichannel (web, mobile, messenger, telegram, app native), multilingua e trasversale ai settori industriali grazie alla sua tecnologia proprietaria di tipo statistico. È dotato di dashboard per monitorare performance, conversazioni e gestire l’eventuale passaggio all’operativo fisico. È in grado di gestire knowledge base dinamiche ed è dotato di meccanismi di autoapprendimento che ne aumentano la precisione. Pigro è perfettamente integrabile con i sistemi informatici aziendali favorendo l’automazione all’interno dei processi.

Punti di forza

Grazie alla sua tecnologia proprietaria di tipo statistico, Pigro ha automatizzato il processo di costruzione di un assistente virtuale, evitando all’azienda tutte quelle operazioni manuali che oggi sono necessarie utilizzando tecnologie semantiche standard NLP/U.  L’impatto sui tempi e i costi di realizzazione/manutenzione è tanto maggiore quanto più grande è il volume dell’informazione su cui deve insistere l’assistente, Pigro diventa quindi particolarmente efficiente nei contesti corporate in cui la knowledge base è estremamente estesa e varia (setup time fino a 10 volte più veloce).  

Founders

La tecnologia alle base di Pigro nasce nel 2015 grazie ad un talentuoso studente di informatica oggi CEO di Pigro, Nicolò Magnanini, e a due insegnanti della scuola superiore da lui frequentata, Armando Fontana e Daniele Galvani. Inizialmente l’algoritmo veniva utilizzato come aggregatore di notizie, fornendo quelle più rilevanti della giornata attingendo l’informazione direttamente dalla rete. Il modello di business non era però in grado di generare ricavi e nel 2017 Daniele Galvani decide di coinvolgere nel progetto Stefano Marzani, già fondatore di due startup di successo e con una esperienza lavorativa significativa in California. Stefano imprime un decisivo cambio di rotta spingendo Pigro verso un trend in forte crescita negli USA, quello dei virtual assistant. Dopo alcuni mesi necessari per la validazione del prodotto, Pigro entra nel programma di accelerazione di LVenture Group,  LUISS EnLabs, e completa il suo team con l’arrivo di Nicola Abbasciano, proveniente da esperienze in multinazionali in ambito sales and marketing, ed Ahmed Nasser freelance con expertise in computer ed data science.  

Ultime News su Pigro

Giugno
Maggio
Shopping Basket